Serie B, PALERMO-CESENA 2-1. Lafferty salva Gattuso

Serie B, PALERMO-CESENA 2-1: Lafferty salva Gattuso
13 settembre 2013

PALERMO-CESENA 2-1 006

Nell’anticipo della 4/a giornata i rosanero colgono il primo successo casalingo e secondo in campionato dopo una partita giocata troppo a pensare al possesso palla piuttosto che verticalizzare e tentare di fare gol. Se ci aggiungiamo la scellerata idea di preferire Dybala od Hernandez a Lafferty ecco che la frittata nel primo tempo è fatta e così non arriva ne gioco ne gol. Ci si mette poi ad inizio di ripresa De Feudis che gela il ‘Barbera’ e illude i romagnoli, che sognano il colpaccio vista la pochezza della squadra rosanero fino a quel momento.

PALERMO-CESENA 2-1 009

Ma basta poco , Santa Rosalia fa il miracolo e Gattuso manda l’unica vera punta che abbiamo e giocatore di altra categoria nella squadra anche se non viene valorizzato come sarebbe giusto ed entra LAFFERTY che mostra subito di che pasta è fatto. Punizione battuta magistralmente dall’irlandese che realizza il gol del pari ma non contento e per fare felice me ma anche tutti i tifosi rosanero (fantastici) presenti allo stadio conquista un rigore che viene battuto dall’uruguaiano Hernandez , evanescente fino a quel momento , che realizza il gol del definitivo vantaggio.

Come si fa a lasciare in panchina il giocatore più forte che abbiamo in attacco ?

PALERMO-CESENA 2-1 010

Partita sofferta ma alla fine si riesce a centrare il secondo successo che è anche la prima affermazione casalinga e veloce risalita verso i vertici della classifica.

Nell’anticipo della quarta giornata del campionato di serie B il Palermo dunque supera per 2-1 in rimonta il Cesena.

PALERMO-CESENA 2-1 012

Come detto dove un fallimentare primo tempo succede tutto nella ripresa al ‘Renzo Barbera’, dove i romagnoli di Bisoli si illudono passando in vantaggio con De Feudis, ma poi i rosanero ribaltano la situazione grazie ad uno strepitoso Lafferty ed Hernandez su rigore.

L’attaccante nordirlandese ha il merito di dare maggiore concretezza al reparto avanzato dei rosanero, mentre l’uruguaiano che non ha fatto nulla durante tutta la partita ringrazia Lafferty e per lui e’ il quarto centro in tre partite. Va bene così.

CAPITAN BARRETO TORNA IN CAMPO TRA I ROSANERO

Rino Gattuso ripropone il 4-3-1-2 di Padova con Di Gennaro trequartista dietro il duo Hernandez-Dybala, mentre a centrocampo rientra capitan Barreto.

Dall’altra parte Bisoli risponde con il 3-5-2: indisponibili Galli e Tabanelli, coppia d’attacco composta da Defrel e l’ex Succi.

Ma rivediamo un po cosa è successo nella partita ….. Il Palermo tiene palla ma e’ molto macchinoso e non riesce a trovare spazi. per annotare qualcosa bisogna arrivare al 10′ … cross di Pisano per Hernandez che e’ sbilanciato e colpisce male di testa, una vera frana.

Al 16′ assist da sinistra di Di Gennaro e conclusione al volo in area di Dybala, che trova pronto Campagnolo.L’unica cosa decente fatta che non gustifica la presenza sua in campo e non quella di Lafferty.

DE FEUDIS SEGNA GOL VANTAGGIO PER I ROMAGNOLI –

PALERMO-CESENA 2-1 013

Il Cesena rimane in posizione di attesa, gli sta bene il pari e così concede poco e punta tutto sulle ripartenze.

Al 32′ Hernandez serve Dybala, che conclude debolmente anche se la palla sfiora palo. Al 33′ sono i bianconeri a provarci con un ottimo colpo di testa morbido di Defrel di un soffio sopra la traversa. Nel finale di tempo meglio il Cesena: al 42′ Sorrentino respinge con i pugni un tiro cross di Defrel. Nel recupero tiro potente di Alhassan, ma la mira e’ sbagliata.

Grande malumora fra i tifosi fantastici che comunque tifano e continueranno ad incitare la squadra fino alla fine…. meravigliosi Voto 10 e lode !

Nella ripresa il Palermo cerca di riprendere il comando delle operazioni, manca sempre la velocita’ della manovra e la verticalizzazione anche se davanti con Hernandez e Dybala c’è il nulla.

All’8′ per i bianconeri arriva il momento del vantaggio: Morganella perde un pericoloso pallone sulla destra, Munoz non e’ attento come è suo solito e la sfera arriva a De Feudis, che entra in area e batte Sorrentino con un destro che si infila sotto la traversa.0-1 e partita tutta in salita.

PALERMO-CESENA 2-1 014

ILLUMINAZIONE SANTA ROSALIA. LAFFERTY ENTRA E SEGNA, POI RIGORE DECISIVO DI HERNANDEZ .

Finalmente Gattuso inserisce Lafferty per Di Gennaro anzichè per Dybala e l’attaccante lo ripaga firmando al 15′ il gol del pareggio: precisa punizione da fermo che si infila nell’angolino alla destra di Campagnaro. Un vero capolavoro voto 10 e lode. Un numero che fa parte del suo repertorio ….

PALERMO-CESENA 2-1 015

Al 24′ arriva un rigore per il Palermo, concesso per un plateale quanto inutile fallo di mano di Volta nel tentativo di contrastare , indovinate chi ? Si proprio Lafferty entrato prepotentemente in area … e lo avevano messo in panchina ….mah !

Dal dischetto Hernandez spiazza Campagnolo e realizza il gol del definitivo vantaggio del Palermo dopo una partita assolutamente incolore …. speriamo adesso di tenere in considerazione Malele od il giovane centravanti della Nazionale Italiana Under 21 Belotti per fare coppia in avanti con Lafferty, unico punto fermo di questo Palermo.

PALERMO-CESENA 2-1 018

Poi il Palermo e’ bravo a contenere le incursioni del Cesena e in contropiede sfiora in un paio di occasioni la terza rete, anche se in pieno recupero proprio Gattuso viene allontanato dalla panchina per proteste così come Giorgio Perinetti.

PALERMO-CESENA 2-1 019

PALERMO-CESENA 2-1 017


PALERMO – CESENA 2-1 (0-0)

PALERMO (4-3-1-2): Sorrentino; Morganella, Munoz, Terzi, Pisano (16′ st Daprela’); Bolzoni, Barreto, Stevanovic; Di Gennaro (10′ st Lafferty); Dybala (42′ st Lores), Hernandez.
(Ujkani, Struna, Andelkovic, Sanseverino, Lores, Bacinovic, Ngoyi).
All.: Gattuso.

CESENA (3-5-2): Campagnolo; Volta, Capelli, Krajnc; Consolini, De Feudis (10′ st Cascione), Alhassan (26′ st Granoche), Coppola, Renzetti; Defrel (34′ st D’Alessandro), Succi.
(Coser, Nadarevic, Camporese, Rodriguez, Garritano, Arrigoni).
All.: Bisoli.

ARBITRO: Cervellera di Taranto.

RETI: nel st 8′ De Feudis (C), 15′ Lafferty (P), 24′ Hernandez (P) rig.

ESPULSO: 47′ st Gattuso (tecnico Palermo) per proteste.
AMMONITI: Alhassan (C), Bolzoni (P), Volta (C), Hernandez (P), Capelli (C).

ANGOLI: 4-3 per il Palermo.
RECUPERO: 1′; 3′.
SPETTATORI: 11.741 per un incasso di 105.386,00 euro.