Lopez in volo per l’Italia. De Canio alternativa. Guidolin ?

Palermo cerca allenatore.

Diego Lopez e Gigi De Canio in pole

Salerno e Zamparini nelle prossime ore valuteranno le ipotesi Gigi De Canio e Diego Lopez. Due allenatori con storie completamente diverse. Il primo, con tanta esperienza nella massima serie e che è riuscito nella passata stagione a salvare l’Udinese da una salvezza non impossibile. Il secondo ex allenatore del Cagliari, invece, ancora alle ‘prime armi’.

L'allenatore del Genoa Luigi de Canio oggi domenica 30 Settembre 2012 allo Stadio Friuli di Udine. ANSA/STEFANO LANCIA

Queste le idee di De Canio su come schierare la squadra in campo.

De Canio con quale sistema di gioco affronterete la stagione?
“Senza dubbio giocheremo con la difesa a quattro, con i due laterali bassi che avranno compiti di spinta e copertura, così se in fase di impostazione dovessero chiuderci l’uscita da una parte del campo, con il giro palla potremmo spingere sul lato opposto”

E il centrocampo?
“Voglio giocare a tre, con un elemento che fungerà da vertice basso e avrà il compito di costruire mentre i due esterni dovranno coprire e inserirsi. “

In attacco invece?
“Qui ci sono due possibilità. La prima con tre attaccanti, una punta centrale e due esterni che attaccano la profondità, due elementi che abbiano un’ottima resistenza alla velocità. Quanto utilizzeremo il tridente, in fase di non possesso palla, il compito dei giocatori offensivi sarà quello di disturbare la costruzione del gioco, ma non voglio assolutamente che rientrino nella nostra metà campo”

Perché?
“Perché la fase difensiva, se ben organizzata, la si può fare anche con quattro uomini difensori e tre centrocampisti e se i miei uomini rimangono alti la difesa avversaria dovrà preoccuparsi di non lasciarli soli”

Qual è la seconda opzione per l’attacco?
“Due attaccanti e un trequartista alle loro spalle.

udinese-1-formation-tacticsudinese-2-formation-tactics

Registriamo intanto che  Diego Lopez sarebbe già in volo dall’Uruguay verso l’Italia per un colloquio con il presidente del Palermo Maurizio Zamparini e il direttore sportivo Nicola Salerno che caldeggia pare questa soluzione. Le dimissioni di Eugenio Corini come dicevamo hanno dato il via al toto-allenatore per i rosanero che occupano la penultima piazza in classifica.

diego-lopez

Fra i nomi presi in considerazione dalla dirigenza siciliana oltre De Canio, l’anno scorso a Udine e già allenatore del Genoa, ci sarebbe quello di Diego Bortoluzzi che per tanti anni ha fatto da braccio destro di Guidolin.

bortoluzzi-e-guidolin

 

Si parla anche del ritorno anche dello stesso Guidolin esonerato dallo  Swansea ma questi ancora una volta sembra avrebbe  glissato di fronte a tale ipotesi